Fratellanza di Angeli e Uomini

Mon
21
Oct
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: IL PIANO DELL’ETA’ FUTURA (12/12)

Se gruppi di persone si incontrassero regolarmente per meditare e lavorare coi metodi indicati per ideali come la fratellanza internazionale, la pace mondiale, l’abolizione della miseria, l’abolizione della vivisezione degli animali, ecc., questi grandi mali scomparirebbero molto rapidamente e la guerra sarebbe infine bandita dal mondo.

Tali gruppi diventerebbero fonti di energia per tutti i movimenti che lavorano per questi e altri ideali, ed i collaboratori angelici riceverebbero l’energia per accelerare le riforme, spargere la felicità, la tranquillità e la pace sulla Terra. Ogni singolo individuo diverrebbe un centro di forza, un radioso messaggero di pace ed un guaritore dei suoi compagni. Non vi è sofferenza per la quale non possiamo realmente invocare la potente energia divina e la presenza delle schiere angeliche.

Tue
08
Oct
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: INVOCARE L’AIUTO DELLE SCHIERE ANGELICHE (11/12)

È maturo il tempo per ristabilire sulla Terra la fratellanza degli angeli e degli uomini. È bene che lavoriamo per questa causa. Consideriamo come farlo nel migliore dei modi. Pionieri in questa importante opera devono essere esseri umani nutriti da motivi profondamente altruistici. Tutti costoro possono invocare l’aiuto dei potenti ordini delle schiere angeliche e da questa invocazione deriveranno un aumento di vitalità e di efficienza oltre ogni misura umana. Il lavoro diventerà di portata quasi infinita, perché avremo gli angeli come collaboratori che ispireranno e rinvigoriranno tutti i nostri sforzi con la loro sapienza, il loro irresistibile potere ed il loro amore.

Wed
02
Oct
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: L’ASPETTO DEGLI ANGELI (10/12)

L’aspetto degli angeli è sempre spettacolare per la visione umana, a causa del continuo agire delle energie presente nei loro corpi e delle auree splendenti che li caratterizzano. Le energie si irradiano continuamente da essi producendo la costante impressione di aurore boreali in miniatura.

La forma di cui si servono assomiglia molto alla nostra, è infatti costruita sullo stesso modello della forma umana. Nei loro corpi sono distintamente visibili i centri di energia (chakra). Dalla scarica aurica vengono prodotte forme che sembrano una corona sul capo o ali spiegate dalle tonalità vivaci e sempre mutevoli. Le “ali” auriche non vengono però usate per volare, poiché gli angeli si muovono rapidamente nell’aria come desiderano, con un grazioso movimento fluttuante senza bisogno di ali che li sostengano.

Fri
27
Sep
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: IL REGNO ANGELICO (9/12)

La collaborazione tra gli esseri angelici e gli uomini avrà una parte importante nello sviluppo della nuova razza che sta comparendo nel mondo, ma già ora è una possibilità effettiva.

Come cristiani, siamo cresciuti con l’idea che gli angeli fossero messaggeri inviati da Dio in occasioni molto importanti, ma di norma separati dall’uomo e invisibili per lui. Questo è vero, ma il concetto va ampliato dicendo che gli angeli non vengono a noi soltanto in occasioni importanti, perché sono sempre attorno a noi. Per tutta la vita siamo benedetti dalla guida degli angeli e mani angeliche ci ricevono quando attraversiamo le porte della morte. Con rare eccezioni non siamo consapevoli di questo compito di amore e di servizio, ma qualche volta questa compagnia angelica può divenire evidente. Il velo che nasconde gli angeli alla nostra vista può essere scostato e noi possiamo vederli.

Mon
23
Sep
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: L’AMORE IN AZIONE (8/12)

«Quali motivi possono essere addotti a chi chiede: “Perché dovrei calcare il sentiero della sofferenza?”. Vi è un solo motivo che basta per tutti: per amore! Verrà un tempo, nella lunga serie delle molte vite dell’uomo, in cui l’amore chiederà una risposta ed assumerà il controllo quando egli si arrenderà dinanzi al suo potere. L’amore inonderà il suo essere, colmerà il suo cuore e penetrerà in ogni fessura della sua anima. Così colmo d’amore guarderà il mondo, ed essendo egli stesso colmo d’amore, vedrà in ogni cosa un’espressione d’amore. Così illuminato vedrà i dolori e le sofferenze del mondo ed udrà il grido di ogni anima che soffre, gli animali troveranno accesso al suo cuore, ne sentirà l’agonia mentre muoiono, massacrati, macellati da chi non conosce l’amore.

Wed
18
Sep
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: AL DI LA’ DEL PONTE (7/12)

«Oggi la razza umana si sta avvicinando al ponte. Il prossimo stadio evolutivo della mente umana porterà all’attraversamento del ponte, porterà dal concreto all’astratto, dalla separazione all’unione, dalla forma all’informe, dall’effimero al permanente, dal mortale all’immortale, dall’illusorio al reale, dal temporale all’eterno. È il ponte che tutti i santi hanno attraversato, è la linea di demarcazione tra la mente e lo spirito. Non è un luogo, è uno stato dell’essere. Non è esterno, è interiore.

Mon
09
Sep
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: PERFEZIONE E GIOIA (6/12)

«Se troverete e calcherete questo Sentiero, vedrete che ogni cosa che fate viene compiuta con perfezione ed efficienza. La mancanza di perfezione è un rinnegamento della divinità. Poiché la divinità è implicita in tutto l’universo, la perfezione dovrebbe essere implicita in tutta la vostra vita. Fissatevi una norma. La perfezione dà al calice contorni perfetti, se il lavoro non sarà perfetto, il calice sarà deformato e il vino si rovescerà. Perciò lavorate sempre con perfezione. Così Dio opera in tutto l’universo, Egli fa dell’universo un calice perfetto.

Wed
04
Sep
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: LO SVILUPPO DEL BAMBINO (5/12)

«La vita del bambino dovrebbe essere continuamente soffusa di gioia, non dovrebbe esistere neppure l’ombra di un dispiacere, poiché il dispiacere è il maestro nella maturità, è il maestro negli ultimi anni dell’allievo, non nella giovinezza. La qualità della gioia e della libertà dovranno essere sviluppate al massimo nel bambino, ciò è essenziale per il successo finale. Senza di questo, la crescita verrà alterata, corpo e cervello si induriranno, le facoltà superiori saranno indurite.

Il cibo e l’abbigliamento del bambino dovrebbero essere leggeri pur contenendo anche gli elementi della forza. La purezza lo dovrebbe circondare fin dalla nascita, tutto ciò che è grossolano dovrebbe essere rigorosamente mantenuto lontano. Soltanto in questo modo il corpo può crescere leggero, forte, puro, gioioso e libero. Con queste premesse, fondamentali per la crescita, tutto il resto seguirà naturalmente, la virtù si svilupperà e il vizio non troverà alcun sostegno.

Wed
28
Aug
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: LA PACE E’ UN PRINCIPIO ESSENZIALE (4/12)

«Spesso ci avviciniamo tanto da sperare che udiate il nostro passaggio, ma purtroppo non riusciamo a rimanere e dobbiamo allontanarci quasi con orrore dai suoni e dalle forme emessi dal vostro vivere. Pregate per l’eliminazione di ogni suono che possa offendere gli orecchi, nelle città, nelle strade, nelle fabbriche, nelle fattorie o nei campi, in modo che sparisca gradualmente questa invalicabile barriera di rumore che avete eretto tra il vostro mondo ed il nostro. La vita deve essere davvero movimento e suono, ma fate che tutti i suoni della vita umana portino armonia e fate che il Sentiero sia dolce e melodioso!

La pace è un principio essenziale in natura, dietro ogni movimento vi è quiete, dietro ogni suono vi è silenzio, dietro il moto e la musica delle sfere vi è pace, l’equilibrio di Dio. Benché tutti i suoi pianeti e le sue genti si muovano, Egli è immobile e non vi è nulla entro i suoi estesi dominii che possa disturbare la sua pace.

Tue
27
Aug
Anna's picture

FRATELLANZA DI ANGELI E UOMINI: L’IDEALE DELL’ECCELLENZA (3/12)

«Noi veniamo ad aiutarvi offrendoci a voi. Noi che non sentiamo il peso della materia che paralizza e rende insensibili, vi onoriamo per il vostro pellegrinaggio così lontano dal Suo Volto, da Colui dal quale derivaste, immersi così profondamente entro i densi mondi materiali. Che i vostri visi siano ora rivolti alla Casa. Egli ci ha ordinato di darvi il benvenuto, ci ha ordinato di venirvi incontro e, dandovi la mano, di portarvi più rapidamente sul Sentiero di ritorno alla Sua Casa, al luogo di dimora della Luce.

Voi accettate troppo la mediocrità e non avete sufficiente anelito a fare del vostro meglio. Anche quando conversate con gli amici dovreste sempre ricordare che pensiero, parola ed azione devono essere eccellenti. Se non è così, le cose inferiori entrano nell’animo e lo inquinano, rinviando il progresso sul Sentiero. Queste cose non dovrebbero succedere.

Pages

Subscribe to Fratellanza di Angeli e Uomini