VIDEOESERCIZIO DI COERENZA CARDIACA PER L’EQUILIBRIO PSICOFISICO E NUTRIMENTO QUANTICO

Anna's picture

La scienza conferma: possiamo davvero modificare il nostro DNA! Se pensate di essere alla mercé del vostro codice genetico, buone notizie, questa credenza ora è messa in discussione. Da notare che lo era già da Lamark, un contemporaneo di Darwin!

Secondo l’epigenetica (che studia i fattori ambientali attraverso cui il DNA innesca dei cambiamenti nell’espressione dei geni), le cellule staminali e lo stesso DNA possono essere modificati dai campi magnetici, dalla coerenza cardiaca, dagli stati mentali positivi e dall’intenzione. I migliori scienziati del mondo intero sono concordi: il determinismo genetico è una falsa teoria.

Porre fine alla mentalità di vittima

Il DNA con il quale siamo nati non è l’unico determinante fattore per il nostro stato di salute e di benessere. Il Dottore in Biologia delle cellule staminali Bruce Lipton, autore di “La Biologia delle Credenze”, in un’intervista per la rivista Super Consciousness spiega la differenza importante fra determinismo biologico ed epigenetica:

«La differenza fra questi due fattori è importante perché la credenza chiamata “determinismo genetico” indicherebbe che la nostra vita – che è definita dalle nostre caratteristiche fisiche, fisiologiche ed emotive – è controllata dal codice genetico.

Questo genere di credenza raffigura la persona come una vittima: se i geni controllano le nostre funzioni vitali, allora la nostra vita è controllata da fattori esterni alla nostra capacità di controllo. Questo porta ad una vittimizzazione per la quale le malattie e i disturbi che si presentano in una famiglia vengono diffusi per mezzo dei geni associati a quelle caratteristiche. I dati di laboratorio dimostrano che non è così.»

La teoria di Lipton è confermata da Carlo Ventura, professore e ricercatore presso l’Università di Bologna. Il Dottor Ventura ha dimostrato con delle prove di laboratorio che il DNA delle cellule staminali può essere modificato utilizzando le frequenze dei campi magnetici.

E’ come tornare indietro con una macchina del tempo. In qualche modo viene effettuata una riprogrammazione nelle cellule che si trovano in uno stato indeterminato e nel quale è possibile attuare ogni sorta di decisione, anche la decisione di diventare virtualmente qualsiasi tipo di cellula del corpo. Consideriamo bene il gigantesco potenziale di questa scoperta.

Egli aggiunge che due scienziati Premi Nobel hanno scoperto che «le cellule adulte non staminali possono essere riprogrammate epigeneticamente in modo che possano eventualmente dar vita a delle cellule neuronali, cardiache, muscolari, scheletriche o a delle cellule produttrici di insulina».

Modificare il DNA tramite l’intenzione

Secondo l’Istituto HeartMath di Boulder Creek in California, l’epigenetica va ben oltre il DNA, il nostro ambiente e le nostre esperienze nella vita. Dopo due decenni di studi, i ricercatori hanno scoperto che fattori come l’amore e l’apprezzamento oppure l’ansia e la rabbia influenzano il quadro progettuale di un individuo. Durante un esperimento, dei partecipanti selezionati sono stati in grado di modificare il loro DNA dirigendo i loro stati mentali positivi.

Una persona a cui sono stati dati tre campioni di DNA è stata istruita a generare la coerenza cardiaca – un benefico stato di equilibrio ed armonia fisica, mentale ed emotiva – con l’aiuto di una tecnica di HeartMath che utilizza la respirazione cardiaca ed emozioni positive intenzionali. Seguendo le istruzioni, il soggetto è riuscito a rilassarsi volontariamente e contemporaneamente a rilassare due dei tre campioni di DNA a diversi gradi lasciando il terzo inalterato. Quei volontari del gruppo di controllo che avevano una coerenza cardiaca debole non sono stati in grado di modificare il DNA.

Espressione delle cellule sane ed alimentazione basata su nutrimenti quantici

Se vogliamo nutrire il corpo a livello cellulare (e non promuovere la malattia), l’Istituto raccomanda un’alimentazione che abbondi in nutrimenti quantici. Quando ci sentiamo stressati o negativi, le nostre risorse energetico-biologiche vengono deviate dal loro importante compito di rigenerare e riparare il corpo.

Possiamo contrastare questa carenza cellulare concentrandoci sugli stati curativi di gratitudine e amore. Queste emozioni positive migliorano il nostro sistema energetico e nutrono il corpo arrivando fino al DNA. HeartMath chiama questi sentimenti positivi “nutrimenti quantici”.

Esercizio di coerenza cardiaca

*Si raccomanda di utilizzare delle cuffie stereofoniche per l’ascolto dei battiti binaurali! [Battiti sonori ritmici veicolati da due toni diversi per ognuno dei due padiglioni auricolari.]

COERENZA CARDIACA + MODULAZIONE DI FREQUENZA THETA 5Hz - MEDITAZIONE GUIDATA

Fissate il punto. Inspirate mentre sale (5 secondi), espirate mentre discende (5 secondi). [Per lavorare sul nutrimento quantico, potete affiancare all’esercizio la creazione di sentimenti positivi, come la gratitudine e l’amore, la pace e la serenità…]

Il video riproduce un battito binaurale differenziato di 5Hz per stimolare le onde cerebrali Theta (rilevate durante lo stato di meditazione profonda e durante l’ipnosi). Alla meditazione guidata della durata di 5 minuti è stato aggiunto un rumore di onde ASMR (Risposta Autonoma del Meridiano Sensoriale).

Per un risultato ottimale, si consiglia di eseguire la meditazione tre volte al giorno, mattino, mezzogiorno e sera.

Secondo gli esperti di coerenza cardiaca, i benefici di questo esercizio sono i seguenti:

  • Maggiore efficienza del sistema immunitario
  • Stato di tranquillità e di benessere
  • Lucidità mentale
  • Maggiore reazione allo stress
  • Stato di armonia nei diversi apparati corporei (respiratorio, immunitario, cardiaco e digestivo)
  • Notevole incremento del tasso di DHEA (ormone che rallenta l’invecchiamento)
  • Abbassamento della pressione arteriosa negli ipertesi

L’esercizio di coerenza cardiaca è talmente efficace contro gli effetti negativi dello stress che oggi viene utilizzato nell’addestramento dei piloti dell’esercito aeronautico.

Rate this article: 
No votes yet