Il Sentiero

Mon
14
Mar
Walter's picture

Ultima pagina...

quando nel 2009 è nato Liberamente.co voleva essere un luogo dove condividere con altri viandanti le fonti ed i passaggi che mi hanno aiutato nel mio cammino. Alla stregua di appunti lasciati sul 'sentiero' gli articoli e le letture volevano essere d'aiuto a chi percorreva la mia stessa strada.
 
Oggi, a distanza di 7 anni, ho realizzato che quello che pensavo fosse il cammino in realtà era solo la mia ricerca del cammino. Ricerca che però mi ha portato a esplorare numerose situazioni diverse ed a raccogliere numeroso materiale che, anche grazie alle persone che hanno collaborato con liberamente, sono state condivise e messe a disposizione sul sito. In questi anni oltre 4000 articoli, la maggiora parte di prima mano o prima traduzione sono stati pubblicati e oltre un milione di visite stanno a dimostrare che il lavoro non è stato inutile.
 
Liberamente però si ferma qui. 
 
Sat
27
Feb
Lucia's picture

LA LETTURA DEI FONDI DI CAFFE’

Interpretare una risposta che viene dall’inconscio.

Si tratta di sperimentare mediante un mezzo la propria energia psichica.

La risposta interiore in linea di massima, si avvale del simbolismo che da sempre lega tutto il genere umano, con la variante personale che contraddistingue il significato di una forma che appare nella tazza, questo perché ogni bagaglio interiore è una storia a sé. Pertanto l’immagine prodotta può essere interpretata correttamente solo da chi pone la domanda poiché sarà il riflesso del proprio inconscio il quale ne attribuisce uno specifico contenuto.  Se la forma di un viso di tigre per qualcuno potrà significare il pericolo, per un altro sarà il coraggio. L’intuizione è fondamentale per decifrare un linguaggio che non è lo standard di un vocabolario, anzi più si lascia cadere una certa forma mentis più la parte femminile e sensibile umana lavorerà.

Mon
01
Feb
Lucia's picture

LA PICCOLA VIA: L’UNICITA’ DEL VALORE

Dare un senso all’esistenza è sempre stato un bisogno, passibile a due condizioni umane. Una sensibile finalizzata alla consolazione e al completamento, l’altra di indagine e prettamente razionale. Una ricerca avviata per ragioni diverse e in base all’indole e da che mondo è mondo, l’uomo, ammirando il cielo di notte attonito di tanta grandezza o trovandosi impotente a faccia a faccia con la morte, una domanda se l’è fatta. Non tanto l’osservatore istruito che ha potuto confutarne un’analisi da lasciare ai posteri, ma quello modesto, che indossando i panni grigi di una misera esistenza, ha provato l‘annientamento e forse, rammaricandosi fra sé e sé, si è domandato legittimamente il perché. Lui come i tanti affranti, lui insieme ai più appagati, hanno cercato e cercano tutt’oggi la risposta al senso della vita e col cuore aperto alcuni, con mente aperta gli altri meditano sulle conclusioni.

Wed
06
Jan
Lucia's picture

SIAMO ANCHE NEL FUTURO

Questo argomento  può essere  dubbio  considerando che è  in contraddizione con la logica,  tuttavia può  stimolare delle  ipotesi da prendere in considerazione, idee  che e a mano a mano diventano possibili se accostate  a quelle  proprie.  Infatti, con libertà,  possiamo accogliere  un elemento nuovo  solamente quando questo si lega per similitudine   a un altro  diventando parte del ragionamento.  La mia disposizione  è comunque pacifica perché  esplorativa, non attesto niente, ma  valuto  fino a che punto è possibile indagare  sul presupposto di inserire il futuro in un’altra posizione.  Questo perché ritengo la precognizione  un dato reale  e non un’ illusione,  un  dettaglio importante che  deve necessariamente   collocarsi  nella  realtà. Di riflesso,  se è possibile prevedere, significa che il futuro è accessibile e quindi esistente e questo cambia tutto il quadro.

Thu
24
Dec
Lucia's picture

I CODICI DELL’ANIMA

Per comprenderci.  

Al vertice dell’esistenza, come elemento vitale,  ognuno  è  un atomo di  puro spirito,  principio  dal quale avverrà la  molteplicità. Lo sprigionamento iniziale delle piccole parti è una creazione. Se, queste unità  spirituali genitrici,   posseggono o no matrici  predisposte per  generare distinti regni del creato,  non possiamo saperlo per certo, anche se alcuni indirizzi metafisici,  con assertività riferiscono  che già fin dal principio, ad esempio per il cosmo che ci comprende,  le monadi umane differiscono dalle monadi  angeliche o deviche. Va anche aggiunto che,  per divenire umano, debbono essere  sperimentate e poi   passate  le  rive evolutive  dei regni minori subalterni, come il  regno animale  che ci precede e che raccoglie la totalità delle singole esperienze, in  un’unica coscienza.

Sat
19
Dec
Walter's picture

AGIRE CON DETERMINAZIONE

Volete cambiare la vostra vita? Molto bene. Ma lo volete veramente? Perché questo vi farà perdere dei punti di riferimento, probabilmente vi porterà a dei cambiamenti nei rapporti. Non potrete più nascondervi dietro a delle frasi come “…ah, io sono fatto così!”, perché magari era vero un momento fa, ma ora potreste essere già diversi, o perlomeno potreste cambiare.

Quindi siete pronti a cambiare vita? Molto bene. Vi basta avere la volontà e l’intenzione di cambiare, l’Universo si occupa del resto. E naturalmente bisogna lasciarsi andare al modo in cui si presenteranno i cambiamenti. E’ un dettaglio che la maggior parte di noi dimentica ma che fà assolutamente la differenza!

Quando sarete pronti ad attraversare con determinazione quello che vi appare come un tornado impenetrabile tra voi e la vostra espansione, voi lo attraverserete, e giunti dall’altra parte forse scoprirete che alla fine era solo un po’ di burrasca.

Sun
06
Dec
Lucia's picture

QUALE CONDIVISIONE

Gran bella cosa la condivisione, è  interazione,  socialità, solidarietà. Contiene, affianca, integra e nella consuetudine pratica  diventa memoria  di comunione.   Non solo si tramanda con i  comportamenti,  ma sostiene un precetto primario.  Se  dal  punto di vista della normale accezione del termine, così come  giornalmente vissuto, nel condividere   viene ad esaltarsi il  valore umano dell’amicizia,  volendolo  sviluppare ancora,  si vede  l’esatto  fondamento spirituale  : la sintesi  nell’unità.

“Dividere con” qualcun altro è spartire qualcosa  che pur distribuendosi  non si frammenta , anzi si rafforza collettivamente e di volta in volta   ripetendosi  con spontaneità,  conferma che condividere  è   natura innata.  Anche gli animali, forse con una consapevolezza diversa (lo dice l’uomo), condividono e tramite il  gruppo  rispondono al principio, che per loro è anche salvaguardia della specie.

Sat
05
Dec
Anna's picture

LA GIOIA, UNA FAVOLOSA ACCELERATRICE DI PARTICELLE

Molto è stato scritto sulla gioia e a tutti noi piacerebbe alzarci al mattino colmi di questo entusiasmo propulsore. Se ognuno di noi oggi provasse una gioia profonda e sincera, la Terra sarebbe tutto un altro pianeta. Purtroppo da molto tempo abbiamo smarrito questa sensazione così piacevole, così maestosa. La mancanza di questa virtù ci ha spinti ad intraprendere le più svariate ricerche. Queste ricerche straordinarie, ricche e a volte tumultuose ci hanno insegnato tanto, ma spesso non ci hanno condotti a questo stato di grazia.

La gioia e la felicità sono qualità divine essenziali alla nostra espansione e quindi alla nostra ascensione. L’entusiasmo costituisce letteralmente un attrattore nella nostra vita di tutti gli attributi divini. Scienziati, medici, psicologi, filosofi e molti altri… tutti concordano sulle proprietà curative di questo sentimento. Diceva Voltaire: “Ho deciso di essere felice perché fà bene alla salute!”

Tue
17
Nov
Anna's picture

LETTERA APERTA ALL’UMANITA’ di Marie Ribeill

Non è facile trovare le parole che diano pace, ordine e guarigione. Nella vita ci sono tragedie che rendono muti di dolore e di stupore… Tutti quanti abbiamo quella piccola breccia dove di soppiatto si insinua l’illusione della sicurezza e dell’indifferenza. Quando l’Uomo si crede al sicuro, vive rinchiuso nella sua bolla ed è sordo alle urla della gente attorno a lui che è in affanno. Ma quando arriva il dramma che fa scoppiare la bolla, all’improvviso l’uomo si sente vulnerabile, ed ecco che allora sembra diventare più lucido e attento. La bolla è scomparsa, l’ora della consapevolezza è suonata.

Sun
15
Nov
Anna's picture

LE POTENZIALITA’ DELL’ANIMA, LA CREAZIONE DI FORME-REPLICA

Vi sembra di avere una sola forma, quella fisica che percepite e nessun’altra. Vi sembra altresì che essa possa trovarsi in un solo luogo alla volta. In realtà avete altre forme che non percepite…

La forma è il risultato di energia concentrata… molto importante è l’intensità. Se avete ad esempio vivissimo desiderio di essere in qualche altro posto, allora, senza accorgervene coscientemente, può apparire in quel punto una forma pseudo-fisica identica a voi. Sarà il desiderio a trasportare l’impronta e l’immagine della vostra personalità, anche se rimanete inconsapevoli dell’immagine stessa o della sua apparizione nell’altra località.

Benché questa immagine-pensiero in genere non venga vista da altri, è ben possibile che in futuro strumenti scientifici possano percepirla. Per ora una tale immagine può essere individuata solo da quanti hanno sviluppato l’uso dei sensi interiori.

Pages

Subscribe to Il Sentiero